TinyDropdown Menu provablog: I NUOVI MOSTRI.
La Magia della Natura e le sue Meraviglie

mercoledì 8 gennaio 2014

I NUOVI MOSTRI.



Torniamo, come promesso, a parlare di Camaleonti, quei mostri di perfezione e di bellezza già illustrati precedentemente nelle splendide e preziose foto di Simona&Gianni, reduci da uno splendido viaggio nel fantastico Madagascar.
Infatti, nel servizio (Arrivano i mostri) anticipammo che vi avremmo parlato delle nuove specie (quattro per l'esattezza) di camaleonti....i nuovi mostri...appunto.

Se nelle pur sintetiche spiegazioni delle specie più grandi, si comprendeva qualcosa di straordinario di questi particolari rettili, in questo caso andiamo, anzi, Madre Natura è andata decisamente oltre.




Procediamo comunque per gradi, anzi per....taglie.. mostrando foto di specie di camaleonti  sempre più piccoli.




Più piccoli come dimensioni e diversi nella loro colorazione, ma con le stesse caratteristiche dei loro "fratelli" più grandi.

Siamo sull'isola di NOSY HARA, una piccola isola del Madagascar è quì che di recente sono stati scoperti i famosissimi camaleonti nani, nuove recentissime scoperte scientifiche che ci permettono di ammirare alcune delle specie che noi affettuosamente abbiamo definito i...NUOVI MOSTRI.

Sono rettili dalle dimensioni davvero minuscole, fanno parte della famiglia dei Brookesia minima la specie più piccola, poi c'è la specie "mignon".. Brookesia micra che contempla esemplari adulti dalla ragguardevole misura di ben 2,9 centimetri.

Ma vediamo qualche preziosissima immagine scattata da Simona&Gianni.


Quello che si vede nella foto a terra è un camaleonte appartenente alla specie Brookesia minima.
Questi sono camaleonti di piccole dimensioni, caratterizzati da livrea scura con limitata capacità nel cambio di colorazione, che li diversifica quindi dai camaleonti tradizionali.
Altra  chiara differenza è offerta dalla coda, più corta, tozza e non prensile



Vivono prevalentemente a terra, non sono quindi arboricoli.
Sono protetti dai loro colori, che li mimetizzano con il manto fogliare nel quale cacciano insetti, solo alla sera si arrampicano su arbusti o piccoli alberi per trascorrervi la notte.

Questi rettili sono perfettamente adattati su questa piccola isola Nosy Hara, sulla quale sembra verificarsi a detta degli scienziati il fenomeno di nanismo insulare.

Con questo fenomeno, la Natura attraverso un processo evolutivo, fa sì che i soggetti delle specie interessate, costretti a vivere in ambiente sempre più ristretto, riescano nel tempo a ridurre le proprie dimensioni teoria straordinaria ed interessante.

La riduzione di spazio e di risorse, fa in modo che si riducano le dimensioni e che questi animali possano addirittura miniaturizzarsi...incredibile..... ma possibile!!!


Guardate in questi scatti, che riteniamo eccezionali, quanto sia possibile tutto ciò!
Guardate le dimensioni davvero ridotte di questi...capolavori viventi!
Guardate e stupitevi davanti ai....nuovi mostri....mostri di perfezione e..... di stupore!

Scoprire e osservare questi piccoli rettili non è stata per gli scienziati cosa da poco..infatti  hanno impiegato ben otto anni, prima di rendere pubblica al mondo la notizia.
Otto anni a cercare, soprattutto, durante la notte aiutati dalla luce di lampade frontali, questi minuscoli esseri, piccoli come insetti mimetizzati che dormivano tra le foglie...anche avessero russato...e chi li avrebbe sentiti, per questo ci hanno messo otto anni... hanno dovuto passare...al setaccio ettari ed ettari di arbusti e fogliame.


Eccoli ancora ...i nuovi...piccoli mostri, i camaleonti nani del Madagascar.


Piccoli e con quasi tutte le caratteristiche dei fratelli...giganti...tra queste anche quella di fare...l'attore!

Fare l'attore, cioè far finta di essere morto per un camaleonte è importantissimo, non tanto per raggiungere una certa forma di notorietà ...ma soprattutto per salvare necessariamente la pelle.

Finti morti e immobili si confondono ancora meglio con il fogliame, una opportunità in più per farla franca.



Con l'ultima immagine del nostro attore finto morto, ormai...stecchito... termina  questo servizio, che noi riteniamo straordinario e speriamo lo sia stato anche per tutti i lettori del blog.

Consigliamo vivamente l'accesso a siti specializzati sull'argomento dei camaleonti e dei camaleonti nani, argomento davvero interessante....lo meritano.

Meritano tantissimi ringraziamenti... Simona&Gianni per le foto...ECCEZIONALI...che ci hanno concesso, offrendoci l'opportunità di postare qualcosa di veramente straordinario e inusuale...GRAZIE RAGAZZI.

Grazie per la stupenda possibilità di uno speciale viaggio (per noi virtuale) in Madagascar, viaggio che continuerà e continueremo mostrandovi nel tempo paesaggi da sogno,  persone che popolano quei luoghi, i loro usi e costumi.
Grazie anche a tutti coloro che hanno apprezzeranno queste straordinarie immagini che ....non capitano certamente.... tutti i giorni.
Gli Admin




 
Per commentare scegli il sistema che più ti piace:
commenti googleplus
commenti blogger
commenti facebook

2 commenti:

gabriele la rosa ha detto...

Grazie per questo splendido servizio,su questi splendidi abitanti della terra .Complimenti agli admin e agli autori di questi bellissimi scatti.Ciao ciao

Stefano Antonello ha detto...

Grazie ancora una volta anche a te Gabriele@ per averci fatto visita ed apprezzato questo nostro ennesimo modestissimo lavoro.
Un saluto dagli Admin.